Single Blog

Our
27
Feb

Black Mask fai da te

Credete che realizzare in casa la famosa black mask sia impossibile?
Vi sbagliate! Al contrario di quanto si può pensare basteranno pochissimi passaggi e pochi ingredienti facili da reperire, anche al supemercato sotto casa.

A cosa serve la Black Mask?Se ancora non la conoscete è arrivato il momento.
La black mask è una maschera peel off al carbone vegetale che serve a purificare, assorbire l’eccesso di sebo e rimuovere i punti neri della pelle.

 

Per realizzare la vostra maschera nera al carbone serviranno tre semplici ingredienti

– Due cucchiai di latte caldo

– Tre fogli di colla di pesce

– Tre capsule o compresse di carbone vegetale

I fogli di colla di pesce li trovate tranquillamente in qualsiasi supermercato nel reparto dedicato alla preparazione dei dolci.
Le compresse di carbone vegetale sono acquistabili sia in erboristeria ma anche al supermarket nel reparto dedicato agli integratori. In alternativa anche online trovate ne trovate tantissime.

Un primo passaggio è ammorbidire i fogli di colla di pesce immergendo i fogli in acqua fredda per una decina di minuti. Nel frattempo potete riscaldare il latte in un pentolino o dentro il microonde e dedicarvi alle compresse che andranno ridotte in una polvere sottile.

A questo punto siete pronte per unire tutti gli ingredienti e mescolare fino ad ottenere un composto liscio e non grumoso.
La polvere e la colla di pesce dovranno sciogliersi nel latte caldo fino a formare un composto denso e colloso.

Quanto devo tenere in posa la Black Mask?

Applicate la vostra maschera al carbone fatta in casa con un pennello in setole sintetiche o in alternativa anche con le dita.
Essendo una maschera peel off, che andrà a rimuoversi come se fosse una pellicola, noi vi consigliamo di applicarla nella zona T che è quella più impura e soggetta a punti neri.

Lasciate la maschera al carbone vegetale in posa per 20/30 minuti e rimuovetela.Il risultato?
Pelle liscia, setosa, più pulita e luminosa!